Bastoncini da trekking gipron

Bastoncini da trekking: cosa sono e come sceglierli

Indispensabili quando la strada inizia a salire e gli zaini si fanno pesanti, ma utili anche per scampagnate più leggere, i bastoncini da trekking grazie ai loro benefici dovrebbero ormai fare parte dell’equipaggiamento di ogni escursionista, esperto o meno.

In origine a svolgere questa funzione c’era l'alpenstock, o bastone scout, un legno dritto lungo fino a 1 metro e 50 centimetri con un’impugnatura d’osso e una punta di metallo all’altra estremità. Veniva usato per procedere in montagna, conficcando la punta nel terreno. Questo bastone ha lasciato da tempo il passo a una coppia di bastoncini costruiti in alluminio o fibra di carbonio, e per questo molto più leggeri e maneggevoli, che accompagnano e sostengono gli sportivi di oggi in montagna, ma non solo.

A cosa servono e come si usano i bastoncini da trekking

I bastoncini da trekking aiutano infatti a faticare meno durante un’escursione o un viaggio a piedi, sia in salita che in discesa. Usandoli, le giunture delle nostre ginocchia sono sottoposte a una minore sollecitazione e permettono inoltre di scaricare sulle braccia almeno il 30% del peso che normalmente sopportano la schiena e le gambe.

Utilizzare bastoncini adatti quando si pratica il trekking è importante soprattutto se la strada si fa tortuosa, quando si percorre un bosco con radici sporgenti o si ha a che fare con sassi scivolosi e pericolose lastre di ghiaccio. In queste situazioni, e a maggior ragione in discesa, avere a disposizione dei buoni bastoncini da trekking - e quindi quattro appoggi sicuri - può essere fondamentale per avere un maggior equilibrio ed evitare cadute.

Bastoncini da trekking Gipron

Camminare con i bastoncini da trekking ha poi altri benefici. Quando si cammina con i bastoncini sono attivi anche i muscoli delle braccia e del busto, altrimenti poco coinvolti durante una camminata. Il movimento delle braccia allarga la cassa toracica, migliorando la respirazione e ha effetti benefici anche sulla circolazione sanguigna. Ecco, quindi, che una normale passeggiata diventa un allenamento completo, che aiuta a rafforzare tutto il corpo.

Durante il trekking, infatti, ricordati di scaricare il tuo peso facendo forza sui bastoncini, non serve solamente tenerli in mano. Il rischio, altrimenti, è di non controllarli bene. Fai attenzione poi ad usarli infilando la mano nel laccetto, ti permetterà di aprirla quando porti il bastoncino all’indietro e di riprendere la presa quando lo riporti in avanti. I bastoncini da trekking si usano in maniera alternata alle gambe: quando in avanti c’è il piede destro usa il bastoncino impugnato con la mano sinistra.

Con i bastoncini da trekking possiamo dire che si imparano i vantaggi di essere quadrupedi, spingendo in salita anche con le braccia, come fossero zampe, e frenando in discesa come farebbe uno stambecco che scende dagli alti pendii alpini.

L’esperienza di Gipron

È proprio da 100 anni di esperienza su queste montagne che Gipron offre un’ampia gamma di bastoncini da trekking costruiti con tecnologie brevettate e con materiali sostenibili. Gipron, società fondata nel 1917 a Milano da Giuseppe Pronzati per la fornitura di attrezzature sportive come pattini a rotelle, attacchi e bastoni da sci, nel secondo dopoguerra si è specializzata nella produzione di bastoncini per qualsiasi disciplina, dal trekking al trail running. L’azienda conta da sempre su una forte passione per la natura e per la montagna.

Bastoncini da trekking Gipron

I bastoncini Gipron, grazie a uno storico know-how, accompagnano così da decenni atleti e famiglie, garantendo prestazioni eccellenti per professionisti e amatori nella loro esplorazione quotidiana dei paesaggi che ci circondano. I bastoncini da trekking Gipron sono amici dell’ambiente: sono realizzati in alluminio, un materiale noto per essere riciclabile, e in leggerissima fibra di carbonio.

Come regolare i bastoncini da trekking

Grazie ai sistemi di apertura e chiusura brevettati dall’azienda i bastoni da trekking Gipron sono anche facilmente regolabili. Con la semplice tecnologia FlickLock® aprendo la leva potrai muovere la sezione inferiore del tuo bastoncino su e giù per renderlo più corto o più lungo. Una volta scelta la misura basterà solo chiudere la leva. L’intuitivo sistema TwistLock® ti permette di regolare il bastoncino ruotando la sezione superiore del bastoncino in senso antiorario mentre si tiene saldamente la sezione inferiore. Una volta regolata la lunghezza desiderata, devi solo ruotare, questa volta in senso orario, la sezione superiore del bastoncino, mantenendo ferma quella inferiore.

A che altezza si regola però un bastoncino da trekking per utilizzarlo correttamente? Semplice: con il braccio rilassato lungo il fianco si piega il gomito e si forma con l’avambraccio un angolo di 90 gradi. Su questa misura si regola l’altezza del bastoncino. L’avambraccio dovrebbe rimane in posizione orizzontale e parallelo al terreno durante l'utilizzo.

La tecnologia Compact

Se il terreno su cui ci si inerpica diviene particolarmente impegnativo e c’è bisogno da utilizzare anche le mani, affrontando magari brevi tratti di arrampicata o di sentiero attrezzato, i bastoncini possono diventare un momentaneo ingombro. In quel caso è indicato ridurre al massimo le dimensioni dei bastoncini per riporli nello zaino. Gipron vanta tra i propri prodotti di ultima generazione vari modelli dotati della tecnologia Compact system, grazie alla quale i bastoncini possono essere comodamente ripiegati su se stessi quando non vengono utilizzati.

Bastoncini da trekking gipron

E ora in marcia, le meraviglie della natura aspettano solo te!


Lascia un commento

I commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati